Significato e spiegazioni di ognuna

  • La Prima Casa inizia con L’ Ascendente e di questo abbiamo già parlato.
  • La Seconda Casa dà indicazioni sui primi mesi di vita del soggetto, in questo settore dell’oroscopo si definiscono tutti i bisogni intimi e, da qui parte tutto il comportamento psicoaffettivo che si svilupperanno nell’ adulto. La Casa II^ indica i rapporti col clan e con l’ambiente circostante, col cibo, con la fotografia e col denaro. Dall’analisi di questo settore si possono rilevare le condizioni economiche della famiglia, le iniziali condizioni di censo, la possibilità di acquisti o perdite di beni familiari; descrive inoltre quale atteggiamento ha il soggetto nei confronti di questi beni (passivo, indifferente, accaparratore ecc). Nella II^ Casa è scritto ciò che il soggetto potrà guadagnare con i propri mezzi, l’avarizia o la prodigalità. Anatomicamente è legata alla vista ed in particolare all’occhio destro, alla bocca, alla gola, alle corde vocali, alla pelle, ai capelli. 
  • La Terza Casa è rappresentativa della 2^ infanzia fino all’adolescenza, indica il rapporto che il soggetto intrattiene con l’ambiente sociale, coi fratelli, coi coetanei, coi compagni di scuola, in questo settore dell’oroscopo si definisce il grado di socievolezza, la riuscita o le difficoltà negli studi inferiori, l’amore per le novità, per i piccoli viaggi, per i mezzi di comunicazione rapida, nonché il senso dell’umorismo. Dall’esame di questo settore dell’oroscopo si può definire la capacità che il soggetto ha di accettare i rapporti sociali e di inserirvisi. E’ il settore del giornalismo, della radio, delle pubbliche relazioni, del gioco e dell’aspetto ludico della vita. Anatomicamente corrisponde alle vie aeree superiori, ai bronchi, all’udito, alle braccia. 
  • La  Quarta Casa  indica il rapporto che il soggetto ha con la casa paterna, con i genitori, dà indicazione sull’atteggiamento nei confronti della famiglia, verso i genitori e verso la casa. E, per estensione verso la patria. Può indicare un atteggiamento conservatore anche dal punto di vista politico. In questo settore dell’oroscopo si possono trovare le indicazioni della possibilità di acquisizione di case e terreni, talvolta la tendenza a proseguire l’attività lavorativa del padre. Da’ chiare indicazioni sul tipo di arredamento preferito, può predisporre ad una vita tranquilla fra le pareti domestiche, ma può anche indicare forti conflitti per raggiungere l’autonomia. Anatomicamente corrisponde allo stomaco, alla digestione, al seno. 
  • La Quinta Casa dà indicazioni sulla vitalità, sulla carica personale sia dal punto di vista fisico che spirituale, indica l’atteggiamento verso la sessualità e verso la vita, può dare indicazioni sull’eccesso di piaceri e di svaghi: Può predisporre al gioco d’azzardo, all’abuso di alcool o alla ricerca di paradisi artificiali; può anche indicare successi nel mondo dello spettacolo e della vita notturna. E’ anche il settore della creatività con l’estensione al desiderio ed alla possibilità di avere dei figli. Questo settore dell’oroscopo descrive inoltre l’atteggiamento che il soggetto ha nei confronti dei figli, i dispiaceri o le gioie che derivano dalla prole. Da questa casa, insieme ad altri fattori oroscopi si può rilevare la fecondità o la sterilità poiché anatomicamente è legata alla funzionalità ghiandolare ed ormonica, oltre che al cuore ed al plesso solare. 
  • La Sesta Casa  è legata ai contatti col quotidiano, al lavoro subordinato, alle regole, della burocrazia ; è anche la casa delle aspirazioni modeste, indica la capacità di districarsi dalle seccature, la capacità di trattare con i dipendenti, gli inferiori, gli animali. E’ la casa dell’ abilità manuale, del giardinaggio, della tendenza a conservare. E’ strettamente legata alla salute, e può dare indicazioni sulla resistenza o debolezza di un organo, può indicare le parti più o meno vulnerabili, essa è strettamente legata alla salute e all’atteggiamento che il soggetto interessato ha nei confronti del proprio corpo, vi si possono leggere le terapie alle quali l’organismo meglio risponde, oltre al livello di pulizia e di eleganza che al corpo si dedica. Anatomicamente corrisponde all’intestino e alle mani.    
  • La Settima Casa è strettamente legata ai rapporti con gli altri, alle società, ai patti durevoli, al matrimonio. Essa indica l’atteggiamento mentale nei confronti del matrimonio (conformista, ambiguo ecc.), la fedeltà i divorzi, le separazioni, le vedovanze e, per estensione, la fortuna o sfortuna derivante da società, i rapporti con i soci, la fondazione e dissoluzione di associazioni. La VII Casa è anche rappresentativa del rapporto con la legge e le norme legali, è inoltre lo specchio dell’onestà e può indicare fortuna o sfortuna da procedimenti legali. Anatomicamente è legata ai reni, al fegato, alla pelle, all’appendice. 
  • L’ Ottava Casa Indica lo sradicamento dall’habitat naturale e, per estensione la morte, dà indicazioni sull’atteggiamento mentale che il soggetto interessato ha nei confronti della morte, può dare indicazioni sulla morte (accidentale, violenta, misteriosa ecc), è complementare alla VI per valutare il grado di salute e le eventuali malattie che precedono la morte. Per estensione è la casa dell’atteggiamento mentale nei confronti della sessualità. Per analogia rappresenta l’atteggiamento mentale nei confronti della politica e di tutte le professioni correlata al problema della vita e della morte (medici, notai, impresari di pompe funebri ecc.). L’VII^ è anche la Casa del profondo inconscio e di tutto ciò che è in trasformazione, è legata all’amore per l’occulto, per il mistero, per l’analisi psicologica, per la speleologia, la ricerca , la biologia. Per analogia rappresenta l’atteggiamento mentale nei confronti dell’albergo, del maneggio del denaro, la possibilità di acquisizione o perdita di eredità. Anatomicamente corrisponde alla vista e più precisamente all’occhio sinistro, agli organi escretori, alle ghiandole, ai testicoli. 
  • La Nona Casa è correlata ai larghi orizzonti, all’amore per i lunghi viaggi e per le scoperte, è la casa che governa gli studi superiori: predispone al contatto con persone e culture straniere, allo studio delle lingue e della filosofia. Questa è la casa dell’irrequietudine mentale materiale sul piano più elevato. Indica l’atteggiamento mentale dell’individuo verso i lunghi viaggi, sia fisici che spirituali, è il settore dove l’essere si proiètta verso un’ideale, anche mistico o ideologico. Ha certo legame con la legalità, con il rispetto dei valori tradizionali, può determinare fortune o sfortune all’estero. Anatomicamente corrisponde alle gambe, alle cosce, alle ginocchia. 
  • La Decima Casa rappresenta lo zenith della vita, tutto ciò che l’individuo può raggiungere con le proprie forze. E’ la casa della capacità di autonomia e del successo ed indica quale peso l’individuo attribuisce al successo ed all’immagine socio-professionale. Può indicare un’indipendenza conquistata a fatica, talvolta ostacolata dalla famiglia, essa segnala fortune o, al contrario, rovesci e difficoltà nell’ambito della professione e della carriera. Anatomicamente corrisponde alla spina dorsale, allo scheletro, alla colonna vertebrale, ai denti.
  • L’ Undicesima Casa  è la casa dei progetti, dei sogni, della disponibilità totale verso gli altri,delle amicizie liberamente scelte, è anche rappresentativa della capacità di autocontrollo, di distacco dalle passioni, e della capacità di adattamento al temperamento altrui. La XI è anche la casa della tolleranza, delle idee larghe, ma, al contempo rifugge ogni e qualsiasi tipo di obbligo o di regola, è distaccata da qualsiasi tipo di pregiudizio, è antimilitarista e antiviolenza. Può segnalare favori o, al contrario, delusione che provengono alle amicizie. Anatomicamente rappresenta la circolazione del sangue e le caviglie. 
  • La Dodicesima è la casa del sublime, dello straordinario, di tutto ciò che è invisibile agli occhi dei più, è legata al misticismo e della follia. Ma spesso genio e follia si toccano e allora questo settore dell’oroscopo, che, fra l’altro, ha lo psichismo più fragile di tutto lo Zodiaco, può dare risultati estremamente creativi dal punto di vista poetico e musicale. Essendo anche l’ultima è rappresentativa della fine della vita umana, può indicare l’ atteggiamento che l’individuo ha verso il suicidio, o nei confronti della morte e di tutto ciò che trascende la morte. E’ la casa dell’ anormalità, dell’irregolarità, isolamento, e, per analogia è in relazioni con gli ospedali, i manicomi e le carceri, può indicare quali tentazioni abbia superato l’uomo e quale sarà la fine della sua vita. E’ la casa dell’amore per il mare, per gli oceani, per gli abissi, per i grandi spazi interplanetari, per la danza. Anatomicamente corrisponde ai piedi ed al cervello